Neombile presenta il primo video della serie Digital Marketing Glossary: Che cosa è il SEM?

Una delle domande più frequenti legati al mondo dell’editoria digitale è come rendere il vostro sito web visibile su Google. E anche se potrebbe sembrare che il vostro sito è solo un ago in un pagliaio in realtà ci sono diverse tecniche che possono aiutarti ad essere presenti nella prima pagina dei risultati di ricerca. Uno dei più popolari è il Search Engine Marketing meglio conosciuto come SEM che mira alla promozione di siti web, aumentane visibilità nelle pagine dei risultati motori di ricerca attraverso l’ottimizzazione e la pubblicità di contenuti e parole chiave.

Il SEM è una parte del search marketing in generale – il processo di acquisizione del traffico e la visibilità da parte dei motori di ricerca sia attraverso attività a pagamento e no e quest’ultimo riguarda il SEO, ossia visibilità nei risultati di ricerca non a pagamento.

Questi due termini sono spesso confusi, ma sono molto diversi. Il SEO è in realtà una parte di SEM, dal momento che è necessario ottimizzare il contenuto prima della pubblicazione, se si vuole essere visibili in maniera naturale. Una volta che il contenuto è pronto è possibile avviare il processo di acquisizione traffico con l’acquisto di annunci sui motori di ricerca che aiutino i visitatori a trovare il vostro sito web.

Il SEM utilizza diversi modelli di pubblicità, per esempio PPC (pay-per-click), CPC (costo per clic) o CPM (impressioni costo per mille), usato attraverso alcune delle più popolari piattaforme di ricerca a pagamento, come ad esempio Google AdWords e Bing Ads.

Se volete saperne di più su come il SEM e l’SMM hanno trasformato il mondo del marketing web e mobile leggi l’intervista a Letizia Marziano, Social & Programmatic Marketing Director e restate sintonizzati per i prossimi video sul Digital Marketing Glossary!