Firefox OS – l’ascesa dei sistemi operativi mobile alternativi

1683

In questo secondo capitolo della nostra serie dedicata ai sistemi operativi mobile alternativi (qui il primo capitolo se te lo sei perso), faremo una breve panoramica sull’evoluzione e sulle principali caratteristiche di Firefox OS, una delle piattaforme mobile più popolari ed emergenti.

Firefox OS è un sistema operativo per dispositivi mobile che si basa sull’open source Linux e che è stato sviluppato da Mozilla, più conosciuta per il browser web Firefox. L’idea dietro questo sistema operativo è quella di fornire un sistema completo che si basa sulla community, usando standard aperti e approcci come le applicazioni HTML5, JavaScript, in modo da poter competere con i maggiori player del settore: iOS, Android e Windows Phone di Microsoft, ma anche sistemi open source come il Sailfish OS di Jolla e Ubuntu Touch.

Mozilla è spinto dalla forte idea di diventare l’alternativa per le piattaforme dominanti di sistemi operativi su smartphone “in grado di offrire esperienze incredibili agli utenti e fornire agli sviluppatori l’opportunità di costruire le applicazioni dei propri sogni, dando però il potere nelle mani dei singoli individui”.

Guardando indietro l’evoluzione del sistema operative Firefox è stata una corsa frenetica di pochi anni in cui la visione iniziale è stata trasformata in realtà. Dai primi screenshot apparsi nel 2012, fino al lancio del 2013 dello ZTE con sistema operativo Firefox in Spagna tramite Telefonica, la crescita è stata rapida, soprattutto nei mercati emergenti. Firefox ha iniziato il 2014 con grandi risultati: aumento della quota di mercato in America Latina, presenza in 14 mercati di cui 9 in Europa, con quattro operatori e tre case produttrici di device. E nel futuro sembra portare notizie incoraggianti ed emozionanti, come annunciato, durante il recente Mobile World Congress di Barcellona, da Jay Sullivan, COO di Mozilla: il lancio di uno smartphone Firefox a 25 dollari in partnership con Spreadtrum.

Uno degli aspetti più interessanti della strategia di Mozilla è il sostegno della community e l’idea di “web come piattaforma”. Il numero degli sviluppatori Firefox è in costante aumento, ci si aspetta infatti che nel prossimo anno il numero sia triplicato, con milioni di potenziali sviluppatori HTML5 che potranno partecipare e contribuire senza la necessità di dover apprendere un nuovo linguaggio di programmazione.

Con gli eserciti di sviluppatori al loro fianco e gli operatori come alleati, Firefox ha un grande trampolino di lancio per la conquista dei mercati in via di sviluppo. Probabilmente non soddisferà gli acquirenti di fascia alta, ma ha grandi probabilità di vincere la gara nei mercati di smartphone di fascia bassa. Anche se è un continuo work in progress ha già fissato degli standard molto importanti, garantendo l’importanza delle piattaforme apert e dello stesso web – il loro combustibile per razzi è sulla strada per il dominio del mercato globale.

Abbiamo creato anche un video dimostrativo con una panoramica sul sistema operativo Firefox, sul dispositivo  e le caratteristiche principali. Guardalo di seguito:


Scopri tutti gli articoli della nostra serie Open Platform:

  1. I nuovi sistemi operativi mobile
  2. Firefox OS – l’ascesa dei sistemi operativi mobile alternativi
  3. Tizen OS: progettato per ogni device
  4. Sailfish OS: la nuova alternativa di successo