Il gestionale HR di Neomobile firmato Cezanne OnDemand

1137

BitMap, un portale dedicato al mondo dell’ Information & Communication Technology, ha recentemente pubblicato un approfondimento sulla nostra azienda e le nostre strategie in ambito HR 

In soli 7 anni Neomobile è passata dall’essere una start up formata da 12 persone appassionate di tecnologia mobile, ad essere un’azienda leader nel Mobile commerce con 300 impiegati e 14 uffici in tutto il mondo. Questa inarrestabile crescita è stata possibile grazie ad una gestione accurata del nostro asset umano, argomento trattato nell’ articolo di BitMap, in cui viene intervistata anche la nostra HR Manager, Enrica Lipari, che vi presentiamo a seguire.

Neomobile è stata fondata nel 2007 da uno spin-off di un’azienda di Telecomunicazioni. Da allora, il percorso di crescita si è svolto in modo molto rapido e, grazie ad una serie di acquisizioni, l’azienda è diventata protagonista a livello mondiale nel settore del mobile entertainment e mobile payment. In collaborazione con gli operatori di telefonia mobile, l’impresa offre una serie di prodotti innovativi, sia in download che in cloud. I contenuti digitali interattivi sviluppati e venduti sono disponibili su una serie di device: feature phones, smartphones, PC e tablets.

La sua caratteristica principale: la dinamicità

Ciò che sin dagli inizi nel 2007 ha da sempre caratterizzato Neomobile è la sua inarrestabile crescita, a cui ha fatto seguito il suo contesto organizzativo dove gli impiegati, tutti mediamente molto giovani, sono stati protagonisti di rotazioni e mobilità, anche verso le sedi estere dell’azienda stessa.

Tale contesto è guidato dal dipartimento HR di base a Roma, dove un gruppo di dieci persone gestisce tutte le funzioni organizzative.

“Il team usava Excel come strumento principale di gestione risorse umane. Così facendo, però, ci siamo resi conto che andavamo incontro ad una serie di errori critici che influenzavano la generale efficenza dei processi HR”, esordisce Enrica Lipari, HR Manager di Neomobile.

In aggiunta, l’azienda ha sentito l’esigenza di identificare sul mercato un software in grado di accelerare i suoi processi e permettere così alle sue risorse di essere impegnate anche in altre attività a maggior valore aggiunto.

 Il criterio di selezione

Abbiamo valutato alcune soluzioni integrate che, ad ogni modo, non soddisfacevano i requisiti di flessibilità. “Nonostante fossero complete, questi software erano estremamente rigidi, e ciò voleva dire adattare i nostri processi ad essi, cosa che non si poteva fare vista la dinamicità della nostra organizzazione”, segnala Lipari.

Neomobile ha trovato tutto ciò che desiderava in Cezanne OnDemand, che non solo ha soddisfatto i bisogni specifici aziendali, ma non presenta alcuna limitazione che potesse eventualmente intaccare il flusso dei processi interni.

Tra le caratteristiche che hanno influenzato questa scelta c’è la semplicità, sia nell’implementazione che nell’usabilità, unita alla flessibilità che ci permette soluzioni personalizzbili. “E’ stato particolarmente apprezzato, ovviamente, il modo in cui  la sua fruizione si adatta alle nostre dinamiche,” fa notare Enrica Lipari. Con CezanneOnDemand, infatti, paghiamo una tassa di sottoscrizione mensile basata sul numero di impiegati in servizio durante quel mese.

Un altro aspetto fondamentale è stato il loro supporto nella fase start-up del progetto. “Durante la fase iniziale, e nelle fasi finali, abbiamo ricevuto tutto il supporto di cui avevamo bisogno da parte dello staff Cezanne, molto preparato e competente”, ci ha detto la Neomobile HR Manager. L’azienda di mobile commerce ha così implementato tutti i software HR all’interno del sistema cloud di Cezanne: dai semplici dati personali ai moduli di performance assessment.

L’articolo originale è disponibile a questo link http://www.bitmat.it/blog/news/27912/neomobile-mobile-commerce-a-gonfie-vele-con-cezanne