Fare impresa nel mondo digitale – scopri i dati e cifre più interessanti sul mondo delle startup innovative in Italia [tweet this]

*disponibile in lingua inglese

Se lavori in ambito digital, saprai che startup è la parola del momento.

Tutti ne parlano, tutti ne vorrebbero creare una (un po’ come per le app, e i due mondi hanno un legame potentissimo). La parola startup fa pensare a qualcosa di giovane, ad una fucina di idee, entusiasmo, voglia di fare.

Ma qual è la situazione in Italia per queste piccole aziende fatte di persone piene di sogni e di idee che hanno voglia di fare imprenditoria?

Neomobile sempre attenta all’innovazione, alla tecnologia e al mondo dei giovani (l’età media in Neomobile è di circa 30 anni su 250 Neomobiler), ha deciso di intraprendere un ruolo attivo in questo ambito: il CEO Claudio Rossi è infatti uno dei business angels che osserva le startup romane incubate alla Luiss Enlabs.

Abbiamo deciso così di iniziare questo nuovo percorso all’interno del nostro blog per capire come funziona una startup, quali sono i vincoli e le opportunità, in particolare in Italia.

Partiamo dall’inizio. Da quando è stato approvato il Decreto crescita 2.0 del 7/12/2012 legge sulle startup, queste si sono moltiplicate nel giro di pochissimi anni.

Oggi il numero delle startup è di circa 5016 così suddivise: 1.525 (30.4%) nord ovest, (1.255) 25% nord est,  21.7% centro 1.090, 22,8% sud + isole 1146.

Le regioni con il maggior numero di startup sono la Lombardia (1.090), l’Emilia Romagna (575), Lazio (495), il Veneto (377 ) e il Piemonte (350); mentre le province che vincono per numero di startup sono Milano con 731 startup seguita da Roma (425), Torino (262), Napoli (161) e Bologna (152).

E per quanto riguarda le persone?

Ad oggi questo mondo dà lavoro a circa 25.000 persone. 50% delle startup ha almeno 1 donna. 12% ha almeno uno straniero. 611 startup (12.2%) ha donne imprenditrici.

Mentre per quanto riguarda le età non possiamo affermare che è un mondo popolato per lo più da giovani neolaureati (23.9% under 35 anni, 34% 40-49 anni, 32% 30-39 anni): infatti il 65% del totale lavoratori ha una laurea di II livello o un master.

Scopri tutti i dati nella nostra infografica:

 

startup_italia_2015

 

Info utili       

22 settori su cui puntare per una startup di successo

Da energia e inteligenza artificiale a cibo e salute: questi sono alcuni dei settori su cui puntare per creare una startup di successo, secondo Founder&Founders, il blog dedicato a imprenditori e startupper. Vi riportiamo l’infografica tradotta in italiano da millionaire.it

Fonte: millionaire.it
Incubatori e acceleratori in Italia

Economyup.it ha raccolto tutti gli incubatori e acceleratori Italiani, divisi per Regioni, che accompagnano nella loro crescita fornendo strumenti e spazi utili a sviluppare un business efficace.

http://www.economyup.it/startup/2636_acceleratori-e-incubatori-dove-andare-per-far-nascere-un-impresa.htm

Come ci si registra per essere una startup innovativa?

Sei pronto a lanciarti nel universo delle startup? Scopri tutti i requisiti necessari per diventare una startup innovativa.

http://startup.registroimprese.it/

 

Fonte:

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/documenti/Relazione_2015_al_Parlamento-Startup_e_PMI_innovative.pdf